Questo articolo nasce quasi per gioco, ma a volte è proprio così che nascono le idee migliori. Italia Tutto Bene vi presenta le sue TOP 5. Ogni settimana i componenti del team vi faranno conoscere le proprie preferenze in fatto di musica, cinema, libri e molto altro ancora. 

Ecco a voi le nostre TOP 5 sulle migliori serie TV di sempre:

La top 5 di Benedetta Ardito – Responsabile PR

  1. Gossip Girl. Perché “La Bibbia” lo avevano già usato
  2. Friends. Non puoi non averlo visto e finché non lo vedi non capisci il perché (e poi c’è Jennifer Aniston, you know)
  3. Boris. L’ho scoperto dai meme di Socialisti Gaudenti e Hipster Democratici, ma super consigliata, almeno per capire i meme
  4. How I Met Your Mother. Compagna di cene del mio primo anno di università (unpopular opinion: credo di preferire Ted a Barney)
  5. Suits. Un must per chi studia giurisprudenza e perché tutti vorremmo essere Harvey Specter, che in questo momento ci saluta dall’alto del suo ufficio da milioni di dollari con vista su tutta NY

La top 5 di Laura Antoniacomi – Content writer

  1. Sense8. Il perfetto connubio tra avventura, fantascienza, amore e follia partorito dalle menti geniali delle sorelle Wachowski e J. Michael Straczynski.
  2. Outlander. Un’ossessione che va avanti da molti anni nata da una grande passione per la medesima collana di libri.
  3. Breaking Bad. Un cult che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita.
  4. Orphan Black. Una storia che mi ha assorbita dall’inizio alla fine con attori strabilianti.
  5. Power. Violenta, sensuale, metropolitana; storie di droga, potere, idealismi e una corte di personaggi spietati.

La top 5 di Gabriele Spangaro – Front Office

  1. How I met your mother. I personaggi sono indelebili, allo stesso tempo amabili e detestabili. Basta questo.
  2. Dragonball gt. Lo metto perché voglio urlare al mondo che è meraviglioso, nonostante non venga nemmeno considerato da molti.
  3. Peaky Blinders. Peccato per l’ultima stagione, ma così com’è raccontata, la serie descrive mooolto bene l’evoluzione dei personaggi.
  4. 22/11/63. Ambientazione da urlo per una storia tanto contorta quanto affascinante.
  5. Rimane un mistero

La top 5 di Marco Toppano – Responsabile contenuti

  1. Twin Peaks. Capolavoro al limite della metafisica diretto da Mark Frost ed il geniale David Lynch. Ma alla fine chi ha ucciso Laura Palmer?
  2. Mad Man. Anni sessanta, New York City. Don Draper è il direttore creativo di una delle più importanti agenzie pubblicitarie di Madison Avenue.
  3. Mr Robot. Non penso di ricordarmi perfettamente la trama (c’è Google per questo) ma interpretazione magistrale di Rami Malek.
  4. The Office (Uk). Brillante commedia di un geniale Ricky Gervais ambientata dietro le scrivanie di un ufficio.
  5. Booklyn Nine Nine. Come “Scuola di Polizia” ma molto più divertente e attuale. L’attore protagonista, che nella serie interpreta Jake Peralta, era il front man di un rinomato gruppo di musica diversamente impegnata dal nome Lonely Island.

La top 5 di Celeste Bozzetto – PR

  1. Sex & The City. La mia Bibbia
  2. Gossip Girl. Amo Blair quasi quanto Chuck
  3. The O. C. Sono rimasta agli anni 2000
  4. The Big Bang theory. A dir poco geniale
  5. How I meet your mother. Barney è stata la mia prima cotta

La top 5 di Davide Zilli – Responsabile social media

  1. Dark. È stata definita come una delle migliori serie Netflix di sempre. Rivederla per 3 volte in un mese mi ha fatto pensare di essere tornato nel 1986.
  2. Tabula Rasa. Serie sconosciuta ai più. La inizi pensando che sia tutto normale, quando la finisci inizi a dubitare anche del tuo gatto.
  3. Westworld. La famiglia Nolan sforna capolavori anno dopo anno, ma qui Jonathan si è davvero superato. Un mondo di macchine creato a regola d’arte.
  4. Black mirror. Sempre un passo avanti a qualsiasi serie, dalla genialità dei singoli episodi a Bandersnatch.
  5. Vikings. Mitologia norrena e tanta sana guerra per conquistare il potere. Tutto quello che serve un una serie tv.

La top 5 di Jamal Grin – Content writer

  1. Dr. House. Medico geniale con un carattere altrettanto geniale
  2. Breaking Bad. Serie fantastica sotto ogni punto di vista
  3. Better call Saul. Saul Goodman, personaggio protagonista, ripreso da breaking bad
  4. The good doctor. Il protagonista é Shaun, medico autistico dalle qualità strabilianti
  5. Lucifer. Diavolo con uno stile infernale

La top 5 di Maria Vittoria Mondini – Content writer

  1. Scrubs. Mai riso e pianto così tanto nello stesso episodio. Ho una cotta per il dottor Cox da sempre
  2. Boris. L’unica serie tv italiana che prende in giro la TV italiana e lo fa bene. GENIO!
  3. Twin Peaks. Quando l’ho vista sentivo la colonna sonora ovunque e avevo paura di guardarmi allo specchio
  4. Breaking Bad. L’evoluzione non solo di Walt ma anche di Skyler è angosciante e profonda
  5. Sherlock. Ho amato tantissimo la trama intricata e amo anche Sherlock Holmes di mio

La top 5 di Chiara Gazziero – Content writer

  1. Prison break. La serie che ha accompagnato le prime settimane di questa quarantena. Indescrivibile
  2. How to get away with murder (le regole del delitto perfetto). Dopo quattro stagioni mi credevo un vero avvocato
  3. Narcos. La serie che mi ha introdotto nel fantastico mondo Netflix fatto di episodi e stagioni
  4. Modern family. Quando esisteva MTV
  5. Sex education. Leggera e divertente. Divorata

La top 5 di Martino Fabbro

  1.  Leone Il cane fifone
  2. Mr Robot
  3. Chernobyl
  4. Breaking Bad
  5. Rick e Morty