Questo articolo nasce quasi per gioco, ma a volte è proprio così che si realizzano le idee migliori. Italia Tutto Bene vi presenta le sue TOP 5. Ogni settimana i componenti del team vi faranno conoscere le proprie preferenze in fatto di musica, cinema, libri, serie tv e molto altro ancora. 

Questa settimana cambiamo totalmente argomento… Ecco a voi le TOP 5 sulle nostre peggiori paure:

La top 5 di Laura Antoniacomi – Content writer

  1. Aracnofobia. Sarà anche scontata come fobia, ma si cela tra i miei incubi peggiori da quel maledetto giorno di infanzia in cui mi sono ritrovata davanti agli occhi una vedova nera che sbucava da un minuscolo foro sul muro seguita da centinaia e centinaia di sue piccole copie velocissime.
  2. Omatofobia. Per quanto io possa trovare gli occhi affascinanti e misteriosi, li trovo anche estremamente sensibili e delicati, l’idea di qualsiasi cosa che li possa sfiorare mi fa veramente impressione. Io dico no alle lenti a contatto.
  3. Paura del vuoto. Non soffro assolutamente di vertigini, mi ritengo una persona anche fin troppo spericolata, ma mi fa decisamente impressione l’idea di essere a molti metri da terra senza la possibilità di un appoggio sicuro.
  4. Paura della morte. Credo sia inevitabile avere questo pensiero, non posso considerarlo fobico ma decisamente inquietante.
  5. Paura dei viaggi astrali. Anche in questo caso non posso parlare di fobia, ma il concetto del viaggio astrale in cui la propria anima si può perdere al di fuori dei confini sicuri mi spaventa. Maledetti film horror.

La top 5 di Davide Zilli – Responsabile social media 

1. Attentati terroristici. Mai stato coinvolto in un attentato (per fortuna), ma quando sono in luoghi affollati, sto bene attento dal defilarmi in posti più appartati.
2. Essere derubato. Soprattutto nelle metro e nelle stazioni devo controllare di avere tutto almeno 15 volte al minuto. Se per caso non riesco a trovare ciò che cerco, parte l’agitazione da finale di Champions.
3. Salire su un aereo. Anche se ho visitato diversi stati e ho preso già qualche volo, prima di salire su un aereo l’ansia vince sempre. Poi l’aereo parte e sembro un bambino sulle giostre.
4. Profondità del mare. Una delle mie più grandi paure.
5. Scorpioni. Una volta da piccolo ho toccato per sbaglio uno scorpione, nascosto dietro alla tv. Pensavo di morire.

La top 5 di Gabriele Spangaro – Front Office

  1. Paura della profondità del mare. Per quanto io possa essere in 2 metri d’acqua, per me quei 25 cm che mi separano dal fondo sono un possibile assassino.
  2. Paura della velocità. Più che della velocità in sé, della sensazione di perdita del controllo che la velocità può dare.
  3. Paura della dimenticanza. In particolare ho sempre paura di essermi dimenticato di spegnere le luci della macchina. Pensiero fisso delle 2 del mattino.
  4. Paura del “se avessi”. Vivo nel terrore di arrivare ai 40 e dire “ma se avessi fatto altro….”
  5. Sporcizia nelle orecchie. Ho letteralmente il terrore di avere sporcizia nelle orecchie e che la gente lo noti, anche se me le lavo ovviamente ogni giorno. Sempre. Non so perché.

La top 5 di Celeste Bozzetto – PR

  1. Paura di perdere qualcuno che amo. In qualsiasi fase bella della mia vita  non sono mai tranquilla al 100%, ho sempre paura che la persona accanto a me se ne possa andare.
  2. Il buio. Da sempre mi terrorizza , provo angoscia al pensiero di non vedere ciò che mi circonda.
  3. L’altezza. Che siano 2 metri o 25, le mie gambe diventano cemento.
  4. Di sbagliare. Ho il terrore di svegliarmi una mattina e rendermi conto che chi e cosa ho intorno non sono realmente ciò che voglio.
  5. Violenza sessuale. Purtroppo penso che molte donne provino questa angoscia la sera , mentre tornano a casa e non solo.

La top 5 di Marco Toppano – Responsabile contenuti

  1. Ragni
  2. Claustrofobia
  3. Altezze
  4. Public Speaking. (Glossofobia: ovvero la paura di parlare in pubblico)
  5. Serpenti

La top 5 di Chiara Gazziero – Content writer

  1. La morte. Potrebbe sembrare la risposta più scontata ma da quando sono piccola rappresenta la mia più grande paura. Al solo pensiero tutto diventa immediatamente triste e grigio.
  2. Essere seguita. No comment.
  3. Aerofobia. Nonostante abbia preso diversi aerei nella mia giovane vita, il momento del decollo lo vivo non male, di più.
  4. La velocità. Se vi piace correre in macchina non sarò mai gradita come vostra passeggera.
  5. Le novità. Nonostante la stia iniziando a sconfiggere, questa è stata da sempre una paura oltre che un mio grande limite.

Quali sono le vostre…?